Le Spiagge Italiane Bandiera blu d’Europa 2012

Anche quest’anno è stata pubblicata la lista delle località premiate con le Bandiere Blu. La Liguria conquista il primo posto della classifica con ben 18 Bandiere Blu, seguita a ruota da Toscana e Marche con 16. Quarta posizione per l’Abruzzo, più staccato, che ne ha avute 14. Stabili le bandiere della Campania (13) e dell’Emilia Romagna (8) che si vede superare dalla Puglia a quota 10. Il Veneto ne conferma 6, mentre il Lazio arriva a quota 5 e raggiunge così Sicilia a 5 e Calabria a 6. Friuli Venezia Giulia rimane a 2, mentre Molise e Basilicata rispettivamente 2 e 1. La tanto amata Sardegna sale a 6.

Questa è la classifica annuale stilata dallaFondazione per l’educazione ambientale(Fee) in collaborazione il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat), che ha selezionato le località del Belpaese e che ha premiato 128 spiagge. Un riconoscimento speciale anche per approdi turistici. Le bandiere vengono assegnate a livello internazionale in base ad alcuni criteri che non riguardano solamente la qualità dell’acqua, ma anche la gestione ambientale, i servizi offerti e la sicurezza.

Pubblicato in Europa, Italia | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Sharm El Sheikh


“Gli Italiani sono stati i primi a sparire dell’Egitto e gli ultimi a tornare”. Questa è la frase che mi sono sentito ripetere dall’inizio alla fine del mio soggiorno a Sharm El Sheikh!
Questa è la quinta volta che torno in Egitto e non mi era mai capitato di vederla così VUOTA! Stranissimo passeggiare per le strade di Naama Bay e vederle “deserte”, potrà sembrare una battuta parlando di una località che sorge in pieno deserto, ma non per Sharm. I vilaggi turistici sono vuoti e si sente davvero la mancanza dell’Italiano, che se ne possa dire del nostro modo di vivere la vacanza, ma ovunque andiamo siamo ben voluti e apprezzati.

Fatto sta che la destinazione ha vissuto un anno alquanto particolare, partendo dallo squalo che ha terrorizzato i turisti, agli eventi storici che hanno caratterizzato questi ultimi mesi.Mesi in cui si sono susseguite notizie un po’ confusionarie e contraddittorie sulla vera situazione, che hanno portato i vacanzieri a bollare l’Egitto come “non sicuro” o addirittura “teatro di guerra”.
La situazione adesso a Sharm è sempre la stessa: mare cristallino, paradiso per immersioni o snorkeling, varietà di escursioni, vita notturna.
A poco più di 3 ore di volo dall’Italia trovi una terra completamente diversa dal nostro immaginario comune, culture e tradizioni lontane senza tralasciare quella comodità che tanto ci piacciono.

Le giornate a Sharm sono sempre diverse, una settimana non basta per un posto dove ci sono 360 giorni di sole l’anno, figuariamo io che ci sono stato solo 3 giorni questa volta (ovviamente per lavoro…). Dai tornei sportivi in villaggio, ad una passeggiata per i vari mercatini che popolano le stade del centro ad una birra accompagnata da un Narghile’ aromatico. Se amate le immersioni siete nel posto giusto: fondali meravigliosi a 10 metri da riva, bastano maschera a boccaglio per rimanere ammaliati dalle bellezze della barriera corallina; e se non siete villagisti? Beh …l’escursione al Monastero di Santa Caterina, al parco marino di Ras Mohammed (non dimenticatevi la maschera da sub). Non siete propriamente attratti da camminate a piedi e ascolto delle guide? OK! Una motorata con i quad nel deserto dove sei tu a guidare, beh, farebbe alzare dalla sdraio chiunque!

Insomma, non lasciamo che solo il resto d’Europa si goda una terra del genere. Abbandoniamo a casa i timori e partiamo per Sharm.

Danilo

Pubblicato in Egitto | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Disneyland Paris

Disneyland Parigi

State pensando a una vacanza rilassante, staccare completamente la spina dallo stress quotidiano, dal lavoro, dal cellulare che squilla in continuazione.Spiagge assolate, sorseggiare un cocktail sdraiati su un’amaca tra due palme… Ad un certo punto però, tra il relax totale del tuo atollo, inizi a pensare “Avro’ mandato quella e-mail?” “Mi avrà cercato qualcuno in ufficio?” ” Il vicino andrà a dare da mangiare al gatto?” E torni peggio di prima!

L’idea giusta si chiama Disneyland Paris!

Leggi tutto

Pubblicato in Europa, Francia | Tag: , , , , , | 1 commento